© 2019 by ABC - The Architecture BIM Competition

Simone Caimi - Park Associati

EN

From 2017 Simone is the BIM Manager of Park Associati. After graduating in architecture at the Milan Politechnic, Simone went through various experiences, collaborating with several architecture practices, acquiring a baggage of skills from concept design to the executive project, always united by the use of parametric software. Simone deepened the themes linked to the BIM, in particular in the field of residential, schools and office buildings. In Park Associati Simone guides the process of BIM implementation in Revit environment projects, he also defines the standards of the studio and the organization of the project’s files.

IT

Dal 2017 Simone è il BIM Manager di Park Associati. Dopo la laurea in Architettura al Politecnico di Milano, Simone ha avuto varie esperienze, collaborando con diversi studi, acquisendo un bagaglio di specializzazioni che spaziano dal concept design al progetto esecutivo, sempre accomunate dall’utilizzo di software parametrici. Ha approfondito le tematiche legate al BIM, in particolare nel campo del residenziale, delle scuole e degli edifici per uffici. In Park Associati Simone guida il processo di implementazione BIM in ambiente Revit dei progetti, definisce inoltre gli standard di studio e l’organizzazione dei file di progetto.

Photo credit - Mario Frusca

EN

Listening, intuition and experimentation are the trademarks of the design culture of Park Associati - the architectural practice founded in Milan in 2000 by Filippo Pagliani and Michele Rossi.
The objective of Park Associati's work is to give form to a vision, by interpreting and synthesising the variables at stake, specific to each project.
While listening to the concrete elements dictated by regulations and budget constraints, climatic or environmental conditions, attention is also paid to the intangible and concealed dimensions: the clients' identity values, the users' wishes and requirements, the urban, social, and political context.
Intuition brings quality to all the projects of the studio. The creative twist always accompanies the analytical process to decipher complexity, adding value to the design intervention.
Experimentation with languages technologies, and the collaboration with other disciplines, lead Park Associati to tackle the most diverse projects with a broad spectrum of interventions, ranging from urban planning to design.
The practice proposes specific and rigorous projects, without losing sight of the compositional and aesthetic aspects.
An important field for Park Associati’s work deals with the world of Headquarters, designed to be the companies’ home and welcome their identity values. Daring buildings, such as the Salewa Headquarters in Bolzano and Luxottica and Nestlé in Milan, are characterised by an ever-changing and characterful stylistic line that also reflects the open, wide-ranging and scientific creative process.
The utmost attention to detail and innovation in materials, forms and functions characterise The Cube and Priceless travelling restaurants, as well as Park Associati’s retail projects: from the multifunctional spaces for the Japanese brand Tenoha to the Hermès store in Rome or the Brioni’s worldwide.
Park Associati is fascinated by hybrid solutions and has experience on the design of new alternative residential forms, in particular related to student housing.
Urban regeneration and the retrofitting of historic and Modernist buildings are other key themes for the practice. Bearing witness to this approach in Milan are the restorations of La Serenissima and Gioiaotto, the recent conservative intervention in Piazza Cordusio, and the complete refurbishment of the new Engie Headquarters and the Urban Cube office building in the Bicocca former industrial area.
In the field of masterplans, the studio has been working on the renewal of the Catania Waterfront, on the sensitive area adjacent to Milan Expo2015, and the redevelopment of Rozzano in Southern Milan.
Park Associati are always keen to explore new fields in order to face, in their personal way, the challenges and the complexity of contemporary architecture.

IT

Ascolto, intuizione e sperimentazione caratterizzano la cultura progettuale di Park Associati, studio di architettura fondato a Milano nel 2000 da Filippo Pagliani e Michele Rossi.
Il lavoro di Park Associati si pone come obiettivo quello di dare forma a una visione, interpretando e sintetizzando di volta in volta le variabili che insistono sui progetti.
All’ascolto degli elementi concreti dettati da regolamentazioni, condizioni economiche, climatiche o ambientali, si unisce quello delle dimensioni intangibili e latenti: i valori identitari delle committenze, i desideri e i bisogni dei fruitori, il contesto urbano, sociale e politico.
L’intuizione porta qualità a tutti i progetti dello studio. Il guizzo creativo si accosta sempre al processo analitico per permettere di decifrare la complessità dei contesti, aggiungendo valore all’intervento progettuale.
La sperimentazione di linguaggi e tecnologie e la collaborazione con altre discipline, spingono Park Associati a confrontarsi con i progetti più diversi su un ampio spettro d’intervento che va dall’urbanistica al design. La ricerca, attività chiave nella cultura dello studio, prende forma continuativa nel laboratorio Park Plus.
Lo studio propone progetti specifici e rigorosi, senza perdere di vista la dimensione compositiva ed estetica.
Un filone importante per lo studio è legato al mondo degli Headquarters, progettati per essere la casa delle aziende e accoglierne i valori identitari. Una linea stilistica mutevole e di carattere, specchio anche del processo creativo aperto, trasversale e scientifico, caratterizza gli Headquarters di Salewa a Bolzano e di Luxottica e Nestlé a Milano.
Massima cura dei dettagli e innovazione nei materiali, nelle forme e nelle funzionalità caratterizzano i ristoranti itineranti The Cube e Priceless, così come i progetti di retail, dagli spazi multifunzionali per il gruppo giapponese Tenoha a Milano, alle boutique per Hermès a Roma e per Brioni nel mondo.
Park Associati è affascinato dalle soluzioni funzionali ibride e ha esperienza nella progettazione di nuove forme residenziali alternative, in particolare legate agli alloggi per studenti.
La rigenerazione urbana e il retrofitting di edifici storici e del Moderno sono altre tematiche chiave per lo studio. A Milano, il recupero de La Serenissima e di Gioiaotto, fino al recente intervento conservativo in Piazza Cordusio o alla completa riprogettazione dei nuovi Headquarters di Engie e dell’edificio per uffici Urban Cube, nell’ex area industriale di Bicocca, ne sono testimoni.
Nell’ambito dei masterplan lo studio si è occupato della riqualificazione del Waterfront di Catania, della delicata area adiacente a Milano Expo2015 e del comune di Rozzano, a sud di Milano.
Park Associati è sempre alla ricerca di nuovi campi di intervento per affrontare in modo personale le sfide e la complessità dell'architettura contemporanea.


Photos credit: Andrea Martiradonna


https://www.parkassociati.com/